Percorso D:
dal guado sulla confluenza Aveto - Trebbia a Salsominore.

Dal guado presso la confluenza prendiamo la mulattiera che risale il versante sinistro della Val d'Aveto; superata la località di Casale il percorso ci offre il panorama suggestivo di una parte selvaggia della valle presso Cariseto, dove possiamo osservare i ruderi del castello prima malaspiniano poi dei Doria e dei Fieschi. Da qui saliamo a Selva di Cerignale, incontrando i ruderi della bella chiesa del '700, per poi scendere come in un canyon a Lisore e da qui, all'antico guado dell'Aveto a Salsominore. Questa è una località ricca di sorfenti salsoiodiche dove è possibile visitare un oratorio medioevale ben conservato la cui facciata si fregia di una pietra tombale romana del 2° sec. a.C. Nell'impossibilità di effettuare qui l'attraversamento dell'Aveto, possiamo utilizzare il ponte presso la Centrale di Ruffinati poco più a monte di Salsominore.

 

 

clicca per ingrandire

Percorso D
31--Le antiche saline alla confluenza Aveto Trebbia
32--Antiche varietà di patate
33--Antiche varietà di Castagno
34--Le vecchie Castignere tra Casale e Lisore
35--ruderi della chiesa di Selva
36--Il guado sull'Aveto a Salsominore
37--La fontana di acqua salsa Salsominore
38--L’oratorio medioevale con pietra tombale del 2° sec. a.C.
39--mulino di Castagnola
40--Ruderi castello malaspiniano a Cariseto
41--Ruderi delle terme della colonia Carenzi